Votate

Grazie

http://www.net-parade.it/attestato_riconoscimento.aspx?sito=genteallamano.blogspot.it&t=1">In classifica

domenica 31 dicembre 2017

Festa della famiglia

Proponiamo oggi ad ogni famiglia, ad ogni mamma ad ogni papà, ad ogni figlio, uno spirituale pellegrinaggio a Nazareth per riempire il proprio spirito delle sublimi virtù di Maria, l'umile ancella del Signore, di Giuseppe, l'uomo giusto, il carpentiere custode della santa famiglia e di Gesù, il Figlio di Dio, che era loro sottomesso e cresceva in età, sapienza e grazia. 
Preghiamo perchè tutte le famiglie, riscoprano l'amore reciproco, la gioia del perdono l'umiltà del servizio, la forza della preghiera per assomigliare sempre di più alla Sacra
Famiglia.

venerdì 29 dicembre 2017

Non accumulate tesori sulla terra... accumulate invece per voi tesori in cielo

Buona notte.

mercoledì 27 dicembre 2017

martedì 26 dicembre 2017

Ricordati che non dobbiamo mai umiliare nessuno. 
Gli sbagli che gli altri commettono oggi, possiamo commetterli noi domani. 
Non considerarti inaccessibile né infallibile. Tutti possiamo sbagliare. 
Tratta gli altri con tolleranza, per poterli sollevare se sbagliassero. 
La perfezione non è di questa terra. 
Non esigere dagli altri quello che anche tu ancora non puoi dare. 

lunedì 25 dicembre 2017

Grazie

Natale!
Supremo spogliamento del Dio che ha accettato di farsi uomo per amore dell'uomo stesso.
Era forte, si è fatto fragile. Infinito, si è fatto piccolo.
Creatore di tutte le ricchezze, egli si è fatto povero nascendo in un' umile grotta di Betlemme.
Grazie, Dio-amore

E' arrivato anche quest'anno, e' nato per noi, per salvarci, per accompagnarci verso il Padre  è per questo che ti dico grazie, con tutto il cuore, con tutta la
mia anima, grazie Signore per questi Tuo grande amore.

Buon Natale a tutti-

Lorena

domenica 24 dicembre 2017

Vigilia di Natale

"E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell'Altissimo perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade, per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza nella remissione dei suoi peccati."

Abbiamo corso per fare tante cose, importanti certo ma non sempre indispensabili,adesso ci siamo, siamo arrivati al giorno della vigilia di
di Natale...e allora troviamo il tempo di fermarci, troviamo il tempo di
pensare a quel piccolo bimbo che appena nato aveva già tutte le miserie
del mondo addosso, a quel piccolo bimbo che è nato per noi, per tutti,
peccatori e santi, grandi e piccini, giovani e anziani, uomini e donne per tutti.
E' nato bambino per vivere come noi, per crescere come noi ma
diversamente da noi è nato senza peccato ed è venuto per salvarci dai nostri peccati.
Quanto amore ci ha dato e ci da' ogni giorno e noi a volte lo dimentichiamo, ecco allora oggi troviamo il tempo di RINGRAZIARLO e proviamo ad amarci
tra di noi come Lui ci ama  Ecco questo è il mio augurio per tutti voi che mi leggete, amatevi,amiamoci, solo così festeggeremo veramente il Santo Natale.

Auguri a tutti. 

giovedì 21 dicembre 2017

Non di solo pane

Sta scritto: non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio

mercoledì 20 dicembre 2017

abbi fiducia

Abbi fiducia nel Padre, che sa ricavare il bene da quello che a noi sembra male. 
N on disperare. 
Abbi fiducia e va avanti! 

lunedì 18 dicembre 2017

La bontà

La bontà praticata in tutti i momenti è una semina che ci garantirà raccolti di felicità e di pace. 
Solo chi semina bontà trova dentro di sé la forza di vivere con Dio. 
Usa, allora, senza restrizioni, la bontà del tuo cuore. 

sabato 16 dicembre 2017

Terza domenica d'avvento


Dal Vangelo secondo Giovanni 1,6-8.19-28
Venne un uomo mandato da Dio: il suo nome era Giovanni. Egli venne come testimone per dare testimonianza alla luce, perché tutti credessero per mezzo di lui. Non era lui la luce, ma doveva dare testimonianza alla luce. Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e leviti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo». Allora gli chiesero: «Chi sei, dunque? Sei tu Elia?». «Non lo sono», disse. «Sei tu il profeta?». «No», rispose. Gli dissero allora: «Chi sei? Perché possiamo dare una risposta a coloro che ci hanno mandato. Che cosa dici di te stesso?». Rispose: «Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaia». Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei. Essi lo interrogarono e gli dissero: «Perché dunque tu battezzi, se non sei il Cristo, né Elia, né il profeta?». Giovanni rispose loro: «Io battezzo nell'acqua. In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete, colui che viene dopo di me: a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo». Questo avvenne in Betània, al di là del Giordano, dove Giovanni stava battezzando. 
Parola del Signore. 


Prepariamoci alla venuta della Luce, lasciandoci guidare "dalla voce che grida nel deserto"
purificando i nostri cuori.

Io sono la porta..

Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvo; entrerà e uscirà e troverà pascolo» (Gv 10,9) 

giovedì 14 dicembre 2017

mercoledì 13 dicembre 2017

martedì 12 dicembre 2017

Così risplenda al vostra luce...

«Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli» (Mt 5,16) 

lunedì 11 dicembre 2017

E' Beata....

«E beata colei che ha creduto nell'adempimento di ciò che il Signore le ha detto» 

domenica 10 dicembre 2017

Vi aspetto ogni giorno

Che bello finalmente, vedo delle visite sul nostro blog, allora vi rinnovo l'invito venite tutti i
giorni perchè c'e' sempre un pensiero nuovo e andate anche sulla community " il bene va fatto bene e
senza rumore" e lasciate i vostri commenti così il gruppo cresce e ci facciamo conoscere!!
Un abbraccio

Seconda domenica d'Avvento

Dal Vangelo secondo Marco 1,1-8
Inizio del vangelo di Gesù Cristo, Figlio di Dio. 
Come sta scritto nel profeta Isaia: Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via. Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri, vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. E proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo». 
Parola del Signore. 

Prepariamoci ad accogliere il Signore che viene, purificandoci dai nostri peccati per 
avere un cuore nuovo e purificato.

sabato 9 dicembre 2017

E poi la magia....

Cari amici di Gente Alla Mano, oggi la giornata è iniziata con molte difficoltà, e ho visto molti di noi
abbattuti, anch'io ero di pessimo umore, tanto lavoro dei giorni passati andato in fumo anzi no in "vento", eppure abbiamo tirato su le maniche e ci siamo dati da fare tutti insieme per uno scopo
comune; aiutare i bimbi bisognosi delle missioni. Alcuni di noi (più scoraggiati di altri) hanno detto
facciamo prima a mandare del denaro autotassandoci e evitiamo tanto lavoro e questo mi ha colpito molto. Poi però siamo arrivati alle 15 e abbiamo aperto i cancelli per i nostri visitatori e abbiamo fatto
la prima rappresentazione e come per incanto ho sentito la "magia". Si la magia di quell'amore che
abbiamo ricevuto più di duemila anni fa, quell'amore che riusciamo a far trasparire nella rappresentazione, perchè sapete è vero che lo facciamo per aiutare i bimbi bisognosi,   ma secondo me anche i bimbi che vengono a guardarci sono bisognosi... bisognosi di vedere cosa fa l'amore di
quel Dio bambino a ognuno di noi. Bisognosi di credere che nonostante tutto, quello che conta è
amare, bisognosi di vedere che il Natale è un Dio che si fa bambino e non solo Babbo Natale. E poi
lo facciamo anche per gli adulti, che guardandoci forse ritrovano il senso vero del Natale , forse
ritrovano la gioia di vedere un Presepe e non solo delle belle luminarie.
Quindi cari amici, vi chiedo con tutto il cuore, non pensate più a mollare, perchè nonostante tutte
le difficoltà(di ogni genere non solo climatiche) il nostro Presepe fa ' del bene a molti, vicini e lontani e noi lo sappiamo bene..... "il bene va fatto bene e senza rumore".
Scusatemi se mi sono permessa di dirvi queste parole, ma avevo bisogno di dirvi grazie, perchè per
me è meraviglioso partecipare a questo Presepe e sono felice di fare parte di quest'associazione.
Un abbraccio a tutti Buon Natale a tutti. Lorena

Presepe Vivente

Ciao a tutti, amici e buon sabato, finalmente è arrivato il gran giorno, oggi
inizierà la rappresentazione del Presepe vivente dell'associazione Gente Alla Mano, mi raccomando vi aspetto, chiedete di me quando venite così ci conosciamo, un abbraccio a tutti Lorena

venerdì 8 dicembre 2017

Buona festa dell'Immacolata

VANGELO 
Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce. 
+ Dal Vangelo secondo Luca 1,26-38
In quel tempo, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te». A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L'angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell'Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine». Allora Maria disse all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l'angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch'essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio». Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l'angelo si allontanò da lei. 
Parola del Signore. 





"Beata colei che ha creduto all'adempimento di ciò che il Signore le ha detto."


Un grazie alla nostra Mamma Celeste, che con il suo si, ha dato alla luce il nostro Salvatore.


Buona festa dell'Assunta a tutti.








giovedì 7 dicembre 2017

Risplenda la vostra luce.



Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perchè vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli.

martedì 5 dicembre 2017

Fa' il bene..

Fa' il bene usando tutte le tue forze, per preparare un futuro migliore.

Presepe in tv

Informiamo i nostri soci e amici che il nostro evento " presepe vivente 2017 " sarà pubblicizzato sulla televisione nazionale di Rai 3 giovedì 07/12/2017 alle ore 7,30 e nel Gazzettino del Piemonte in onda su radio Rai1 alle ore 12,10

domenica 3 dicembre 2017

Vegliate

Dal vangelo secondo Marco.
Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento.”

Il Signore, ci chiede di essere svegli, pronti perché abbiamo solo questo tempo per fare le scelte giuste;
l’oggi passa e non torna più; non lasciamolo vuoto d’amore e di opere buone. In secondo luogo,
dobbiamo riconoscere e accogliere il Signore che viene, lo incontriamo nel prossimo, nel povero, nel
 sofferente e nel forestiero. Apriamo il cuore ad accoglierlo. Un giorno saremo con Lui, in una gioia senza
fine.


sabato 2 dicembre 2017

Inizio Avvento

L’Avvento è un cammino verso Betlemme. Lasciamoci attrarre dalla luce di Dio fatto uomo. (Papa Francesco)

giovedì 30 novembre 2017

Benvenuto dicembre

Benvenuto dicembre, mese freddo ma pieno di calore, quel calore che
nasce dalla famiglia, quella piccola, semplice, povera famiglia di Betlemme, ma che sa scaldare ancora oggi l'anima e il cuore di molti.
Buona vita a tutti. Lorena

Ciò che conta

Ciò che conta non è fare molto, ma mettere molto amore in ciò che si fa. (Madre Teresa)

mercoledì 29 novembre 2017

La santità

La santità non significa fare cose straordinarie, ma fare quelle ordinarie con amore e con fede.(Papa Francesco)

lunedì 27 novembre 2017

Dolce notte

Io posso fare cose che non tu non puoi, tu puoi fare cose che io non posso. Insieme possiamo fare grandi cose.(Madre Teresa)

domenica 26 novembre 2017

Buona notte

Essere santi non è un privilegio di pochi, ma è una vocazione per tutti.( Papa Francesco)

Buona notte

sabato 25 novembre 2017

Perchè

Oggi giornata internazionale contro la violenza sulle donne e...al tg si sente
nuovi episodi di violenza ma non solo sulle donne anche su una bimba di
11 anni addirittura messa incinta e quindi cosa sta succedendo al cosiddetto
genere" umano" se di umano non c'è neppure più il rispetto all'infanzia, alle donne, mamme, al prossimo. Tutti noi siamo il prossimo, perchè non riusciamo
a vedere gli altri per quello che sono "creature meravigliose" da amare e
rispettare sempre, perchè lasciamo che la violenza prevalga su tutto, senza
pietà per nessuno...già perchè...
Signore, tu che nonostante tutto ami questa povera umanità, aiutaci a migliorare,Signore aiutaci


Non desiderare...

Non desiderare cose impossibili, che non faremo mai, ma fare bene quelle che facciamo.( Giuseppe Allamano)

giovedì 23 novembre 2017

Tutti noi..

Tutti noi siamo vasi d’argilla, fragili e poveri, ma nei quali c’è il tesoro immenso che portiamo.  ( Papa Francesco)

mercoledì 22 novembre 2017

Fare il bene....

Fare il bene che si può senza comparire. La violetta sta nascosta, ma si conosce e si trova all’odore. (Don Bosco)

martedì 21 novembre 2017

Foto del presepe vivente dello scorso anno.












Il frutto dell'amore è il servizio

La preghiera attiva è amore, e l'amore attivo è servizio. Siamo tutti figli di Dio, perciò è importante condividere i suoi doni. Ci rendiamo conto che quello che facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma l'oceano senza quella goccia sarebbe più piccolo. Santa Madre Teresa

lunedì 20 novembre 2017

Anticipazione

Buongiorno a tutti cari amici, eccoci tornati è un po'che non pubblichiamo nulla, come potete vedere ci siamo rinnovati e siamo pronti a ripartire alla grande. Vi lasciamo un'anticipazione tenetevi liberi il 09 e il 10 dicembre 2017 per venire a visitare l'ottava edizione del nostro Presepe Vivente. A breve allegheremo il volantino e i dettagli. Un abbraccio a tutti a presto. Lo staff