Votate

Grazie

http://www.net-parade.it/attestato_riconoscimento.aspx?sito=genteallamano.blogspot.it&t=1">In classifica

lunedì 29 gennaio 2018

«Non sappia la tua mano destra quello che fa la sinistra», ha detto Gesù.
La vera carità non fa pubblicità di se stessa, agisce invece nel silenzio del cuore.
Sarà una meraviglia arrivare un giorno davanti al Padre ed essere accolti da tutti quelli che abbiamo disinteressatamente aiutato su questa terra.


Buona notte a tutti.

mercoledì 24 gennaio 2018

Ciò di cui ha bisogno l'umanità non sono i grandi eroi capaci di prodigi mirabolanti, ma gli uomini semplici, disposti ad aprire gli occhi e a vedere il loro simile al proprio fianco.


Buona notte

lunedì 22 gennaio 2018

Proprio dall’ incontro tra la miseria umana e la misericordia divina prende vita la gratitudine espressa nel “Gloria”.

Papa Francesco-

domenica 21 gennaio 2018

Convertitevi..

Convertitevi e credete al vangelo. 
+ Dal Vangelo secondo Marco 1,14-20
Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: “Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo”. Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesu disse loro: “Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini”. E subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch'essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui. 
Parola del Signore. 

mercoledì 17 gennaio 2018

Gesù, noi siamo tutti figli di Dio. Facci sentire la vicinanza del Padre, in modo tale da vedere in ogni uomo e in ogni donna i nostri fratelli.

martedì 16 gennaio 2018

Solo colui che percorre il cammino dell'amore che tu ci hai indicato può trovare la via.

lunedì 15 gennaio 2018

Il Crocifisso: non solo simbolo di appartenenza, ma segno dell'amore di Dio!

Non portare la croce solo come un simbolo di appartenenza, “un distintivo”, ma guardare al Crocifisso come a “questo Dio che si è fatto peccato” per salvarci. 

venerdì 12 gennaio 2018

Come nell'acqua un volto riflette un volto, così il cuore dell'uomo si riflette nell'altro.

mercoledì 10 gennaio 2018

Quando tutti i sentimenti saranno scomparsi, diceva già l'apostolo Paolo, alla fine resterà la carità. Soltanto essa potrà ristabilire una nuova era di pace nel cuore dell'umanità così divisa.
Coltiva la carità almeno come atteggiamento umanitario. Essa cambierà l'universo intorno a te.

martedì 9 gennaio 2018

“Il Vangelo va annunciato in umiltà, perché il Figlio di Dio si è umiliato, si è annientato. Lo stile di Dio è questo” e “non ce n’è un altro”. 

lunedì 8 gennaio 2018

Gesù disse loro: "Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini". E subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch'essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.

Buona giornata a tutti.

domenica 7 gennaio 2018

 Dal Vangelo secondo Marco 1,7-11
In quel tempo, Giovanni predicava:«Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo». Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E subito, uscendo dall'acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento». 

sabato 6 gennaio 2018

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 2,1-12. 
Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, alcuni Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: 
«Dov'è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo». 
All'udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. 
Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s'informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. 
Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: 
E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccolo capoluogo di Giuda: da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele. 
Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella 
e li inviò a Betlemme esortandoli: «Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo». 
Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. 
Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. 
Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. 
Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un'altra strada fecero ritorno al loro paese. 

giovedì 4 gennaio 2018

Coltiva la semplicità di cuore anche quando tutti intorno a te gridano il contrario.
Così facendo, aprirai spazi perché la realtà divina abiti in te con tutta la pienezza del suo agire.
Il semplice di cuore - l'ha già detto Gesù - riesce a vedere Dio in tutto e in tutte le cose. Il minimo gesto di amore, benché impercettibile ai più, diventa un miracolo della Vita agli occhi del semplice di cuore.

mercoledì 3 gennaio 2018

L'amore del Padre si è manifestato in Cristo, che ha cancellato i nostri peccati e ci ha aperto la strada della salvezza. 

martedì 2 gennaio 2018

L'umiltà

Veramente saggio è colui che coltiva l'umiltà verso se stesso.
Gli atti della persona umile non sono compiuti con l'intenzione di autopromuoversi, ma mirando unicamente ed esclusivamente al bene del prossimo, dell'umanità.
Le persone umili sono come oasi da cui emana il divino in un mondo che s'è scordato di Dio

lunedì 1 gennaio 2018

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.
Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore.
I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com'era stato detto loro.
Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall'angelo prima che fosse concepito nel grembo.